Arthur si presenta in conferenza: "La Juventus è un club storico. La Champions è una priorità per me e il club"

2 Settembre 2020
- Di
Redazione JN
Tempo di lettura: 2 minuti

JUVENTUS CONFERENZA STAMPA ARTHUR - Arthur Melo è stato il primo colpo della nuova Juventus, anche se acquistato quando si era ancora nell'era Sarri e non ancora in quella targata Andrea Pirlo. Il centrocampista brasiliano arrivato dal Barcellona, si è presentato in conferenza stampa.

Juventus, conferenza stampa Arthur

"Oggi è un giorno molto importante per me e per la mia famiglia. Voglio ringrazia i dirigenti della Juventus e tutto l'ambiente per come mi hanno accolto. È un privilegio unico giocare qui. Cristiano Ronaldo è un fuoriclasse, è un sogno giocare con lui. Ho tanto tanto entusiasmo".

Scelta bianconera

"Ho visto il progetto che mi è stato presentato e mi è piaciuto come sono state gestite tutte le pratiche. Poi stiamo parlando della Juventus, un club storico con una struttura importante. È una squadra unica. Posso solamente ringraziare il Barcellona, un club che ha dimostrato grande affetto nei miei confronti. Posso solo ringraziare la squadra e i tifosi. Dall'inizio della trattativa, sono stato trattato benissimo dai bianconeri. Ho pensato che potesse essere un nuovo slancio per la mia carriera".

Sul ruolo

"Non ho ancora parlato nel dettaglio con Mister. Abbiamo parlato di qualcosa, lui è ovviamente anche un calciatore. Ha giocato a calcio in un modo unico. Per quanto riguarda la posizione in campo, non ne abbiamo ancora discusso ma sono felicissimo per essermi confrontato con Pirlo. Chiunque abbia un interesse per il calcio, sa cos'abbia fatto nella sua carriera. La sua grandezza non va neanche presentata. Nel Brasile ho giocato in modo diverso rispetto al Barcellona, ora non so come giocherò qui. Posso giocare in tutti i ruoli del centrocampo, posso giocare sia in un centrocampo a 2 che a 3".

Sul prezzo

"Oggi sono questi i numeri che girano nel mondo del calcio. Non cerco di fissarmi su questi però. C'ho che penso io è che la Juventus ha deciso di investire tanto su di me. E per questo cercherò di rendere al meglio e onorare gli impegni presi".

Obiettivo Champions League

"Ovviamente la Champions è un mio obiettivo. Questa è stata una delle motivazioni principali che mi hanno portato qui. La Champions è una priorità, sarebbe un titolo incredibile da aggiungere alla mia carriera. Lavorerò col mister e i miei compagni per raggiungerlo".

Su Suarez

"Non ho parlato con Suarez, non so qual è la sua situazione. Credo che i dirigenti possano rispondere meglio. Parliamo di un grande giocatore, darebbe un grandissimo valore aggiunto alla Juventus".

Sui brasiliani in rosa

"Conoscevo tutti i brasiliani presenti qui. Mi hanno accolto nel migliore dei modi. C'è amicizia e intesa con loro".

© Copyright - Junews.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram