junews-juventus-chelsea
LaPresse

CHELSEA JUVENTUS CHAMPIONS LEAGUE – Dopo quattro vittorie consecutive, crolla la Juventus di Massimiliano Allegri. E lo fa in malo modo, perdendo partita e primo posto nel Gruppo H. Le speranze di vincere il girone ora sono ridotte al lumicino e non più nelle mani della squadra bianconera.

Chelsea – Juventus, la partita

Di fronte a uno Stamford Bridge gremito in ogni ordine di posto, Chelsea e Juventus hanno cominciato piano, studiandosi. A togliere il tappo a una partita fin lì avara di emozioni è stato il giovane Chalobah, al primo gol in Champions League. A nulla sono valse le proteste bianconere subito dopo la rete: arbitro e VAR hanno convalidato. Da lì in poi è un monologo ‘blues’. Anche se il primo assolo è di Thiago Silva e serve a salvare una rete già fatta di Morata. Non appena rientrati dall’intervallo, infatti, Jorginho e compagni hanno alzato i ritmi trovando in due minuti altrettante reti: prima con un perfetto diagonale di James, poi con un facile appoggio di Hudson-Odoi, servito magistralmente da Ruben Loftus-Cheek. La quarta e ultima rete di Timo Werner, a tempo ormai scaduto, è quello che in Inghilterra chiamano ‘l’ombrellino nel long drink’.

Il tabellino di Chelsea – Juventus

CHELSEA (3-4-3): Mendy; Chalobah, Thiago Silva, Rudiger; James, Kante (37′ pt Loftus-Cheek), Jorginho (31′ st Saul), Chilwell (26′ st Azpilicueta); Ziyech, Pulisic (27′ st Werner), Hudson-Odoi (31′ st Mount)
A disposizione: Arrizabalaga, Bettinelli, Alonso, Christensen, Sarr, Barkley, Lukaku
Allenatore: Tuchel

JUVE (4-4-2): Szczesny; Cuadrado (36′ st De Winter), Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; McKennie, Locatelli (22′ st Arthur), Bentancur (14′ st Dybala), Rabiot; Chiesa (35′ st Kulusevski), Morata (22′ st Kean)
A disposizione: Perin, Pinsoglio, Rugani
Allenatore: Allegri

ARBITRO: Jovanovic (Srb)

MARCATORI: 25′ st Chalobah, 10′ st James, 13′ st Hudson-Odoi, 50′ st Werner

NOTE: Ammoniti: Cuadrado (J). Recupero: 2′ pt, 5′ st.

Rispondi