junews-juventus-locatelli-manuel-giocatore
LaPresse

INTERVISTA AGENTE LOCATELLI – Manuel Locatelli è finalmente un nuovo giocatore della Juventus. Il centrocampista potrebbe già debuttare domani all’esordio in campionato nella gara contro l’Udinese. L’agente del giocatore è intervenuto ai microfoni di Tuttosport per zittire le polemiche che si erano create sulla trattativa.

La lunga trattativa

“Due mesi? È da un anno e mezzo, in realtà, che abbiamo cominciato a lavorare e trattare per portare Manuel in bianconero. Già Paratici avrebbe voluto Locatelli. Poi Cherubini, in questo mercato, è stato bravo a portare a termine l’operazione. E non è stato uno scherzo, tutt’altro, Carnevali si è confermato un ottimo venditore”.

Le polemiche sul trasferimento

“Chi pensa che Carnevali abbia regalato Manuel alla Juventus forse ha letto male il comunicato ufficiale e i dettagli dell’affare”.

La prima scelta per Locatelli

“Manuel, anche dopo il mancato trasferimento della scorsa estate, come preferenza per l’Italia ha sempre continuato ad avere la Juventus. Siamo stati tutti determinati nel volerlo accontentare”.

Nessuna paura per la nuova esperienza

“Sinceramente, no. La Juventus ha sempre Locatelli e Cherubini, che si è dimostrato un abile e paziente negoziatore, fin dal giorno del suo insediamento a capo dell’area sportiva bianconera è stato chiaro con noi: Manuel è la nostra priorità e presto o tardi lo prendiamo”.

Le voci dall’Inghilterra

“Il club inglese e il Borussia Dortmund non sono stati gli unici a interessarsi a Manuel, ma lui aveva la J in testa”. 

Come si vede Locatelli tra dieci anni

“Alla Juventus. Manuel ha tutto per poter diventare un passo alla volta, e attraverso lavoro, sacrificio e umiltà, una bandiera di questo glorioso club. Gli esempi a cui ispirarsi sono accanto a lui”.

Rispondi