L'agente De Marco presenta il giovane Bandolo, baby prospetto bianconero

Tempo di lettura: < 1 minuto

JUVENTUS INTERVISTA - Raggiunto dai colleghi di Tuttomercatoweb.com, l'agente di mercato Francesco De Marco ha presentato alcune delle sue pedine, tra le quali Randy Bandolo, nuovo giocatore della Juventus.

La descrizione di De Marco: Bandolo

"E' un grande prospetto, un esterno poliedrico, già nel giro della nazionale francese di categoria. Una volta liberatosi dal Nancy, la Juventus, come è solita fare, ha bruciato una folta concorrenza muovendosi con decisione e senza tentennamenti: questo modo di agire, in particolare con i giovani, spesso e volentieri fa la differenza. Lo definirei un investimento sicuro, non solo per le qualità tecniche del ragazzo che, in quanto 2005, ha ancora notevoli margini di crescita, ma anche e soprattutto per le qualità umane: parliamo infatti di un giovane che sa bene ciò che vuole e che rispetta alla lettera tutte le regole extra campo, fondamentali per arrivare".

Juventus U23, Marzorati polemico: "Terna ha scelto di fare protagonismo"

Tempo di lettura: < 1 minuto

JUVENTUS U23 INTERVISTA MARZORATI - Serie C. Non si quietano le polemiche: Lino Marzorati, difensore del Lecco, ha commentato la sconfitta patita lo scorso week-end dalla Juventus U23. Le parole del giocatore sono state riportate da Leccochannelsnews.

Le parole di Marzorati

"Il gol l’abbiamo fatto, ma il guardialinee voleva fare il protagonista… 20 fuorigioco, su quello di Petrovic è stato sicuro, poi ho scoperto il fallo su Iocolano. Abbiamo sbagliato quasi niente, la prestazione c’è stata e dobbiamo imparare soprattutto dalle partite passate. Individualmente mi hanno impressionato, in più la terna ha scelta di fare protagonismo perchè quando si arbitra la Juve serve la perfezione. È capitato anche a me quando da ragazzo giocavo nel Milan".

Allegri: “Jorge è sveglio, a calcio sa giocare”

Tempo di lettura: < 1 minuto

JUVENTUS KAIO JORGE - Folle amore per Kaio Jorge. Il giovane attaccante brasiliano ha giocato per Allegri solo 8 minuti ma sono bastati per convincere l’allenatore. Al termine di Inter-Juventus Max parla così del calciatore:

“Quello è sveglio, a calcio sa giocare. Capisce dove smarcarsi, dove andare. È entrato bene, ha ottima tecnica e credo possa trovare spazio. Ha personalità, poi è giovane e incosciente”

No al prestito

Kaio Jorge è stata una scommessa dello scorso mercato bianconero, ma nonostante le poche occasioni per brillare, ha già convinto. L’attaccante ha infatti espresso la volontà di non essere messo in prestito durante la prossima fase di calciomercato e la Juventus si è trovata d'accordo con questa richiesta. Il brasiliano avrà ancora certamente tempo fino a fine stagione in corso per dimostrare tutto il suo potenziale. 

La Juventus Under 23 impatta 2-2 ad Albinoleffe: il resoconto (FOTO)

Tempo di lettura: 2 minuti

ALBINOLEFFE JUVENTUS UNDER 23 TABELLINO - Attraverso un comunicato ufficiale, accompagnato da un post sul profilo Twitter del club, la Juventus ha dato evidenza dell'esito del match di campionato della squadra Under 23, militante nel campionato di Serie C Giorne A, disputato contro l'Albinoleffe oggi pomeriggio. Ecco il resoconto del match.

Albinoleffe-Juventus Under 23 2-2: il resoconto e il tabellino dell'incontro

"Allo Stadio “Città di Gorgonzola” arriva il primo pareggio stagionale per la Juventus Under 23. Contro l’AlbinoLeffe il match termina 2-2 con i bianconeri abili a riequilibrare il match per due volte. Di Kaio Jorge, a disposizione di Mister Zauli in occasione di questo match, e di Pecorino le reti. Per l’attaccante brasiliano classe 2002 quello segnato questo pomeriggio è il primo gol con la maglia della Juve. Bianconeri che escono con un punto da una trasferta complicata e portano a tre la striscia di risultati utili consecutivi".

Il tabellino

AlbinoLeffe - Juventus U23 2-2
Stadio “Città di Gorgonzola” - Gorgonzola (MI)

AlbinoLeffe: Rossi, Riva, Saltarelli, Tomaselli (15’ st Gusu), Manconi, Michelotti, Giorgione (cap.), Ravasio (15’ st Martignago), Genevier, Gelli (9’ st Poletti), Marchetti. A disposizione: Facchetti, Nichetti, Piccoli, Cori, Galeandro, Doumbia, Miculi, Freri, Petrungaro.
Allenatore: Michele Marcolini

Juventus: Garofani, Leo (30’ st De Winter), Riccio, Sekulov (1’ st Cudrig), Leone, Poli (cap.), Sersanti, Zuelli (1’ st Pecorino), Aké (30’ st Compagnon), Barbieri, Kaio Jorge (42’ st Stramaccioni)
A disposizione: Raina, Daffara, Palumbo, Boloca, Sekularac.
Allenatore: Lamberto Zauli.

Marcatori: 40’ pt Manconi (A); 2’ st Kaio Jorge (J), 20’ st Giorgione (A), 22’ st Pecorino (J)

Arbitro: Luigi Catanoso di Reggio Calabria (Assistenti: Mattia Bartolomucci di Ciampini, Marco Cerilli di Latina. IV ufficiale: Federico Cosseddu di Nuoro).


Ammoniti: 21’ pt Barbieri (J), 27’ pt Saltarelli (A); 4’ st Pecorino (J), 14’ st Riva (A), 15’ st Poli (J), 29’ st Kaio Jorge (J), 30’ st Giorgione (A).

Espulso: 39’ st De Winter (J) per aver interrotto una chiara occasione da rete.

Note: al 28’ pt Rossi (A) para un rigore a Kaio Jorge (J).

UFFICIALE: Soulè fino al 2024 con la Juventus U23

Tempo di lettura: < 1 minuto

JUVENTUS U23 SOULÈ - I canali social ufficiali della Juventus U23 hanno annunciato il rinnovo Matias Soulè fino al 2024. Il contratto prevede anche l’opzione di un'estensione fino al 2026.            

Marley Akè pronto a tornare con l’U23

Tempo di lettura: < 1 minuto

JUVENTUS U23 AKÉ COVID - Il 03 Agosto tramite i propri canali social la Juventus aveva reso nota la positività al Covid del giocatore dell'U 23 Marley Aké. Pertanto, il bianconero era stato posto in isolamento, come da regolamento. Oggi 24 Agosto, sempre tramite i propri canali social la società fa sapere che Aké è risultato negativo al test di controllo e quindi può tornare a disposizione dell’allenatore Lamberto Zauli. 

ll comunicato della società

“Marley Aké ha effettuato, come da protocollo, il controllo con test diagnostico (tampone) per il coronavirus-Covid 19. Gli esami hanno dato esito negativo e, pertanto, il calciatore può tornare alla regolare attività.”

Nuovo rinnovo in casa Juventus

Tempo di lettura: < 1 minuto

JUVENTUS UNDER 23 - La Juventus ha sempre avuto un occhio di riguardo verso i giovani. La creazione dell'Under 23 è la dimostrazione, i bianconeri sono concentrati anche sul progetto giovanile e a breve ci sarà un rinnovo con il club per Radu Dragusin.

Il futuro di Dragusin

Dragusin e Juventus staranno ancora insieme per diverso tempo. Il difensore rumeno classe 2002 è pronto a firmare un contratto di cinque anni con la Juventus. Dragusin ha già avuto il modo di allenarsi e giocare con la prima squadra, Pirlo saprà gestire bene il futuro del giocatore integrandolo a tutti gli effetti in prima squadra.

Juventus Under 23 tennistica, 6-0 contro il Livorno firmato Brighenti

Tempo di lettura: 2 minuti

JUVENTUS UNDER 23 - Roboante vittoria della Juventus Under 23 che ha schiacciato 6-0 il Livorno. Tre gol per tempo e tre punti importantissimi portati a casa. Due le reti di Andrea Brighenti, quest’oggi capitano, che hanno aperto il match, una di Marques a chiudere la prima frazione sul 3-0 e poi quelle di CorreiaCompagnon e Pecorino nella ripresa.

Le parole di Zauli

"Devo fare i complimenti ai miei ragazzi perché sono stati perfetti oggi. Volevamo una reazione di questo tipo dopo la sconfitta di Como che è stata condizionata da alcuni nostri errori che abbiamo pagato a caro prezzo contro una squadra forte. Sono soddisfatto anche per l’inserimento che stanno avendo i nuovi arrivi. Noi ci alleniamo giorno dopo giorno per continuare a migliorarci e la vittoria di oggi è frutto di una prestazione corale di livello, contro una squadra come il Livorno che, nonostante il risultato, ha provato a restare in partita".

Juventus Under 23, il tabellino

Juventus - Livorno 6-0
Marcatori: 26’ pt Brighenti (J), 28’ pt Brighenti (J), 30’ pt Marques (J), 2’ st Correia (J), 20’ st Compagnon (J), 24’ st Pecorino (J).

Juventus: Bucosse, Dragusin, Peeters (17’ st Barrenechea), Marques, Brighenti (cap.) (17’ st Pecorino), Capellini, Correia, Di Pardo, Leone (31’ st Ranocchia), Akè (17’ st Compagnon), De Marino (22’ st Rosa). A disposizione: Garofani, Raina, Alcibiade, Gozzi, Barbieri, Delli Carri. Allenatore: Lamberto Zauli.

Livorno: Stancampiano, Marie Sainte (31’ st Deverlan), Buglio, Sosa, Blondett, Mazzarani (cap.) (41’ pt Pallecchi), Dubickas, Castellano, Parisi, Haoudi (27’ st Nunziatini), Bussaglia. A disposizione: Neri, Canessa. Allenatore: Alessandro Dal Canto.

Arbitro: Roberto Lovison di Padova (Assistenti: Veronica Martinelli di Seregno e Ivano Agostino di Sesto San Giovanni; Quarto Ufficiale: Giorgio Bozzetto di Bergamo).

Ammoniti: 38’ pt Akè (J), 4’ st Bussaglia (L), 5’ st Capellini (J), 21’ st Buglio (L).

Prossimo impegno:
Albinoleffe - Juventus
Sabato 13 febbraio, ore 12.30
Stadio “Città di Gorgonzola”, Gorgonzola (MI)

Paratici tra il mercato e la Juve del futuro: "Il progetto dell'Under23? Siamo gli unici ad aver aderito..."

Tempo di lettura: 2 minuti

PARATICI JUVENTUS INTERVISTA - Il responsabile dell'area tecnica della Juventus, Fabio Paratici, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport pochi istanti prima del calcio d'inizio di Sampdoria-Juventus. L'intervista è stata un'occasione per fare il punto sul mercato bianconero e per parlare del progetto della Juventus Under23, salito agli onori della cronaca grazie alle buone prestazioni di alcuni interpreti lanciati in prima squadra. Ecco le parole dell'ormai ex allievo di Beppe Marotta.

L'intervista a Paratici: sul progetto della Juventus Under23

"Per quanto riguarda la valenza dell'Under23, è un discorso molto ampio. Se guardiamo i maggiori campionati calcistici europei, tutti hanno già da tanti anni - 20-25-30 - le seconde squadre. Eravamo gli unici a non averla, quindi probabilmente dovremo farci qualche domanda. Nel momento in cui si apre l'opportunità  e siamo gli unici a parteciparvi, si apre una seconda domanda. Però le risposte le lascio a voi, perchè altrimenti sembra che noi siamo presuntuosi e troppo di parte. Sicuramente ha dato un grande valore in termini tecnici. Prima di tutto, perchè i ragazzi maturano, maturano velocemente, è molto diverso pescare dalla Primavera o dall'Under 23, quindi un grande aiuto alle seconde squadre. Il ringraziamento a Pecchia e Fusco che sono stati fondamentali nella scorsa stagione, lo allargherei a Claudio Chiellini che ha iniziato 3 anni fa, a Federico Cherubini, che è un grande sostenitore, un grande fautore di questa operazione dell'Under 23, a tutti quelli che hanno lavorato veramente duramente. Perchè solo noi sappiamo che fatica abbiamo fatto il primo anno e anche l'anno scorso, a iniziare e a dare continuità a questo progetto. E un ringraziamento al presidente che ci ha dato l'opportunità".

Sul mercato bianconero

"Questo è un mercato di gennaio fatto di opportunità tecniche ed opportunità economiche, quindi noi non abbiamo necessità, siamo stati alla finestra per vedere se poteva succedere qualcosa. Poi è chiaro che le valutazioni si fanno anche partita per partita. Abbiamo visto che Kulusevski può giocare molto bene anche da seconda punta, Dybala sta tornando e l'infortunio è meno grave del previsto, quindi rientrerà nell'arco di uan settimana-dieci giorni. Direi quindi che siamo alla finestra, ma le valutazioni proseguono in base alle opportunità, alle gare e alle valutazioni dei giocatori".

Su Ramsey e Rabiot

"Noi siamo molto contenti di Ramsey e Rabiot. L'anno scorso hanno giocato abbastanza partite, quest'anno molte partite. L'anno scorso non dimentichiamo che abbiamo vinto lo Scudetto, abbiamo perso una finale di Coppa Italia ai rigori. Quindi la stagione è stata comunque positiva. Abbiamo portato a casa il trofeo più importante che era lo Scudetto e loro hanno dato il loro contributo. Quest'anno, a maggior ragione quest'anno, per me si stanno esprimendo a buoni livelli. Per quanto riguarda il fatto di acquistare i giocatori a parametro zero o con contrattazioni con altre società, credo che i giocatori si dividano in bravi o meno bravi. Non se vengono acquistati pagati o tra giovani e vecchi".

Paratici sul nuovo acquisto Rovella

junews-juventus-rovella-nicolò-genoa-calciomercato
LaPresse

"Rovella è sicuramente è tra i prospetti italiani migliori, siamo molto contenti. L'abbiamo sempre perseguita questa politica, a maggior raggione nell'ultimo anno e mezzo-due anni, quindi siamo molto felici. Per noi è un giocatore di grande prospettiva e pensiamo possa giocare nella Juve del futuro".

L'occhio di riguardo di Pirlo nei confronti dei giovani. Dopo Portanova e Frabotta la lista potrebbe allungarsi

Tempo di lettura: < 1 minuto

RASSEGNA STAMPA TALENTI JUVENTUS - L'arrivo di Pirlo sulla panchina bianconera ha portato nuove idee. L'ex centrocampista inizialmente aveva assaporato il ruolo da allenatore sulla panchina dell'U23, dal suo approdo in prima squadra ha sempre avuto un occhio di riguardo verso i giovani. Frabotta e Portanova sono l'esempio della mentalità dell'allenatore bianconero ma a breve potrebbe aggiungersene un terzo a questa lista.

La tripletta in Serie C del classe 2001

Il Corriere di Torino sottolinea la prestazione di domenica della Juventus U23 contro la Pistoiese. La tripletta di Elia Petrelli ha fatto brillare gli occhi all'intera lega pro. Il tutto sotto gli occhi di Andrea Pirlo presente in tribuna per assistere al match. Il classe 2001 di Cesena dal 2016 in forza alla Juventus è un ragazzo da tenere d'occhio e questo la dirigenza bianconera lo sa.