La moviola di Juventus-Fiorentina: La Penna disastroso

23 Dicembre 2020
- Di
Redazione JN
Categorie:
La Penna
Tempo di lettura: 2 minuti

JUVENTUS FIORENTINA MOVIOLA - Non è infrequente constatare che, quando si incappa in una serata negativa - e quella della Juve lo è stata senza mezzi termini - anche l'allineamento del resto dei pianeti venga a mancare. In questo senso l'arbitraggio di ieri del Sig. La Penna non è sfuggito allo stesso giudizio che tifosi ed addetti ai lavori hanno dato della prestazione bianconera: disastroso. Con la lente d'ingrandimento della nostra moviola rivediamo ora nel dettaglio tutti gli episodi che hanno inequivocabilmente danneggiato la Juventus. Non deve sfuggire, nel "condannare" la cattiva direzione arbitrale, anche il ruolo dell'uomo designato al VAR (Paolo Mazzoleni) e del suo Assitente, il Sig. Ranghetti. Ecco il nostro resoconto.

Juventus-Fiorentina, la moviola

17' L'espulsione di Cuadrado: il colombiano entra con il piede a martello sulla gamba di Castrovilli dopo essersi allungato il pallone. Inizialmente La Penna estrae solo il giallo ma poi Mazzoleni al VAR lo richiama all'Home Field Review: decisione cambiata e rosso per il giocatore. Forse l'unica decisione corretta di tutta la serata. Da lì in avanti l'arbitro entra inspiegabilmente in confusione.

50' Borja Valero graziato: lo spagnolo della Fiorentina, già ammonito, entra da dietro su Bentancur. La Penna in un primo momento sembra voler estrarre il secondo giallo, poi ripone la mano nel taschino. Decisione errata.

59' Cristiano Ronaldo atterrato in area: il portoghese, appena dentro i sedici metri, viene colpito, seppur in maniera lieve, da Castrovilli. il contatto c'è, il danno procurato pure. L'arbitro non ritiene ci siano gli estremi per il calcio di rigore e lascia correre. Nessun richiamo dalla sala VAR.

78' Contatto Dragowski- Bernardeschi: appena un minuto dopo il raddoppio viola, Dragowski combina un pasticcio in seguito ad un facile intervento. La palla sfugge dalle sue mani, pronta per essere raccolta da Bernardeschi che però non può intervenire per un chiaro ostacolo del portiere viola. Qui c'è un doppio fallo: sia il braccio di Dragowski sulla faccia del bianconero che il ginocchio del portiere polacco sull'avversario. La Penna non interviene: anche qui poca collaborazione da parte del VAR, che forse non ha giudicato quello dell'arbitro un chiaro ed evidente errore.

© Copyright - Junews.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram