Coppa Italia Serie C, Lucchese - Juventus Next Gen 3-2: il tabellino

Tempo di lettura: < 1 minuto

LUCCHESE JUVENTUS NEXT GEN TABELLINO - I finalisti della scorsa stagione di Coppa Italia Serie C lasciano la competizione agli ottavi nella stagione 2023-2024. La Juventus Next Gen, infatti, cade in casa della Lucchese con il risultato di 3-2. Primo tempo con molte occasioni ma nessuna realizzazione. I giochi veri iniziano quasi allo scadere del secondo tempo. Apre le danze Pinna per la Lucchese con un gol all'86'. Al 90' i bianconeri riportano la situazione in equilibrio dal dischetto con Palumbo. Tocca quindi andare ai supplementari. Al 104' è la Juventus U23 a trovare il vantaggio con Guerra. Ma in cinque minuti nel secondo tempo supplementare la ribalta la Lucchese prima con Magnagh poi con Yeboah. Ecco il tabellino del match.

Lucchese Juventus Next Gen, il tabellino della sfida di Coppa Italia Serie C

Lucchese: Coletta (cap.), Perotta (23' st Alagna), Rizzo Pinna (10' pts Guadagni), Tumbarello (23' st Cangianello), Romero (5' pts Magnaghi), Sueva (5' pts Russo), Quirini, Djibril (5' pts Gucher), Sabbione, Merletti, Yeboah. A disposizione: Chiorra, Toma, Berti, Benassai, Quochi, Leone, De Maria. Allenatore: Giorgio Gorgone.

Juventus Next Gen: Scaglia, Stramaccioni (cap.) (22' st Savona), Maressa (31' st Mulazzi), Cerri (1' pts Turicchia), Rouhi (31' st Ntenda), Citi, Damiani (22' st Palumbo), Valdesi, Stivanello, Perotti (43' st Guerra), Anghelè. A disposizione: Daffara, Crespi, Muharemovic, Mancini, Doratiotto, Crapisto, Florea. Allenatore: Massimo Brambilla.

NOTE:

Arbitro: Marco Peletti.
Marcatori: 40' st Rizzo Pinna (L), 45' st rig. Palumbo (J), 14' pts Guerra (J), 9' sts Magnaghi (L), 13' sts Russo (L).
Ammoniti: 15' pt Valdesi (J), 37' st Alagna (L), 43' st Stivanello (J), 11' pts Quirini (L).
Espulsi: 14' sts Mulazzi (J).

Fabian Ruiz nel mirino bianconero per due motivi

Tempo di lettura: < 1 minuto

FABIAN RUIZ JUVENTUS CALCIOMERCATO PSG - Già in passato, prima dell’arrivo di Giuntoli alla Juventus, i bianconeri si sarebbero dimostrati interessati al profilo di Fabian Ruiz. L’ex Napoli alla fine ha scelto il PSG, però qui non sta trovando molto spazio. Per questo Giuntoli, che ne è un estimatore, potrebbe tentare di portarlo a Torino. Lo riporta il Corriere dello Sport. Ma ci sarebbe un altro modo in cui lo spagnolo potrebbe tornare utile al calciomercato della Juventus. 

Calciomercato, Juventus su Fabian Ruiz del PSG

Un altro obiettivo di mercato per i bianconeri, quello che al momento sarebbe in pole, è De Paul. L’Atletico Madrid però non starebbe facendo muro, ma nella propria lista dei possibili obiettivi avrebbe aggiunto proprio l'ex Napoli. Se gli spagnoli si buttarreso su Fabina Ruiz i bianconeri avrebbero più possibilità di strappare l'accordo per De Paul.

Ultimi aggiornamenti: la Juve potrebbe puntare su Fabian Ruiz

Stando a TuttoSport gli agenti dell'ex Napoli sarebbero stati visti nei pressi della Continassa. Non se ne conosce il motivo, ma tutto fa pensare che possano essere nel capoluogo piemontese per parlare con Giuntoli del proprio assistito. L'ingaggio di Fabian Ruiz è di 5 miolioni a stagione, cifra un po' alta per i bianconeri, ma che probabilmente si potrebbe trattare in qualche modo. Il vero scoglio sarebbe la valutazione del PSG che oscilla tra i 25 e i 30 milioni. La Juventus starebbe quindi pensando di tentare la via del prestito con obbligo di riscatto.

Monza, Galliani: "Io Max me lo terrei stretto"

Tempo di lettura: < 1 minuto

GALLIANI ALLEGRI JUVENTUS MONZA - In una lunga intervista rilasciata a La Gazzetta dello Sport, Adriano Galliani, ora vicepresidente e amministratore delegato del Monza, parla del suo rapporto di amicizia con l'allenatore della Juventus Massimiliano Allegri.

Verso Monza - Juventus, Galliani parla del suo rapporto con Allegri

Come era quando lo portò al Milan

"Più giovane ovviamente, ma lo stesso di adesso. Aveva tutte le caratteristiche tecniche e di personalità per diventare l'allenatore del Milan. Lo incontrai quando andammo a giocare a Cagliari e glielo dissi. Ma era sotto contratto con Cellino: se non fossi stato un amico, Massimo non lo avrebbe mai liberato a costo zero. Si comportò da signore".

Cosa gli è piaciuto di Allegri

"Difficile dirlo, i sentimenti non si giudicano, se ne prende atto. Io l'ho sempre sentito amico e credo che lui pensi lo stesso di me. Ci vogliamo bene, ci sentiamo spesso e ci vediamo a cena".

E in merito alle critiche a cui è spesso soggetto Allegri?

"Penso che se fossi la Juve me lo terrei stretto. La gente non si ricorda che la Juve era arrivata in zona Champions nella stagione scorsa. Poi ci sono state le penalizzazioni , ma per me il campo è sovrano. Allegri non è peggiorato, è uno che sa far giocar la squadra in base alla rosa che ha. Quando il Milan aveva giocatori di altissimo livello giocava un bel calcio. Non voglio sminuire la rosa attuale della Juve ma ha elementi con caratteristiche differenti".

Attenta Juve, il Tottenham pronto a fare sul serio per Iling

Tempo di lettura: < 1 minuto

ILING JUVENTUS BRIGHTON MERCATO - La Juventus il dicembre scordo ha rinnovato il contratto di Iling-Junior e lo ha legato a se fino al 2025. Il telento dell'inglese però avrebbe acceso le antenne dei club in patria. Primo tra tutti, scrive Calciomercato.com, ci sarebbe l'interesse del Brighton di De Zerbi che avrebbe già pronta un'offerta che oscilla tra i 10 e i 15 milioni da presentare ai bianconeri nella prossima sessione di mercato. Il club inglese però non sarebbe solo.

SEGUI JUNEWS.IT SU FACEBOOK

Iling Junior verso la cessione, non solo Brighton alla porta della Juventus

Anche la Serie A avrebbe messo gli occhi sul giovane, con il Bologna che, scrive il Corriere dello Sport, vorrebbe provare a percorrere la via della cessione in prestito per dare tempo al giocatore di maturare minuti di gioco ed esperienza. Secondo La Gazzetta dello Sport però la Premier potrebbe presentare altri club interessati che potrebbero arrivare a offrire anche più dei 20 milioni chiesti dai bianconeri per l'inglese.

In pole su tutti ci sarebbe il Nottingham Forest, ma come le altre pretendeti italiane, tra cui Atalanta e Salernitana, si punterebbe alla cessione in prestito, mentre i bianconeri preferirebbero vagliare solo ipotesi si cessione definitiva. Non tramonta neppure l'ipotesi scambio con il Nizza per arrivare a Khephren Thuram.

L'interesse del Tottenham per Iling

Nel blizt bianconero a Londra, scrive il TuttoSport, Giuntoli e Manna non avrebbero parlato solo di acquisti, ma anche di cessioni. E nei discorsi con il Tottenham per Hojbjerg ci sarebbe finito pure Iling.

Ultimi aggiornamenti: Iling tesoretto per arrivare a De paul o Berardi

Secondo quanto riporta Calciomercato.it la Juventus potrebbe cedere Iling jr per fare cassa. Il talento ex Chelsea ha giocato solo 113 minuti fino ad ora. La Juventus lo valuta circa 20 milioni di euro l.

Bernardeschi: "Tornare a gennaio? Speriamo"

Tempo di lettura: < 1 minuto

BERNARDESCHI JUVENTUS TORONTO RITORNO - Come riporta La Gazzetta dello Sport, il giocatore del Toronto FC Federico Bernardeschi, avrebbe rilasciato una confessione molto convinta e speranzosa a un tifoso fuori dalla Continassa, in merito a un suo ritorno alla Juventus.

Bernardeschi, ora al Toronto Fc, parla di un suo possibile ritorno alla Juventus

"Torni a gennaio?...Speriamo" Sarebbe questa la risposta data da Federico Bernardeschi a un tifoso fuori dal centro di allenamento bianconero della Continassa. Il giocatore infatti si trova in Italia. Domenica sera ha assistito all'Allianz Stadium al big match tra Juventus e Inter e nella giornata di ieri ha salutato i suoi ex compagni presso il JTC. Il giocatore non ha mai nascosto la sua juventinità e la sua duttilità sul fronte offensivo è sempre stato motivo di grande stima nei suoi confronti da parte di Mister Allegri. Dobbiamo dunque aspettarci un grande ritorno in bianconero?

Colpani, oltre all'Inter interessa anche alla Juventus

Tempo di lettura: < 1 minuto

COLPANI MONZA JUVENTUS INTER - "El Flaco" Colpani che sta impressionando in questo inizio di stagione ha attirato su di se le attenzioni di Inter e Juventus pronte a darsi battaglia sul mercato per accaparrarsi il fantasista del Monza.

Colpani conteso tra Juventus e Inter

La società nerazzurra è in vantaggio sull'argentino essendosi mossa con largo anticipo, la Juventus dal canto suo resta in scia, in attesa di capire come muoversi al meglio per il fantasista del Monza. Il colpo verrà piazzato quasi sicuramente per l'estate 2024, il DS Galliani non si priverebbe del suo gioiello a gennaio al netto di offerte monstre.

La sua duttilità sarebbe la chiave

L'argentino potrebbe rappresentare una risorsa fondamentale per lo scacchiere di Allegri, il mancino argentino può giocare sia sulla trequarti sia come mezzala. In questo contesto l'allenatore toscano potrebbe utilizzare diversi moduli e non snaturare il ruolo del ragazzo.

Si potrebbe ripetere un Bremer bis?

È vero l'Inter si è mossa in anticipo sul talento del Monza ma la storia ci insegna che quando la vecchia signora decide di acquistare lo fa al massimo delle sue potenzialità. L'esempio più recente è Bremer, corteggiato dall'Inter e nel giro di un paio di giorni finito a vestire la maglia bianconera. Potrebbe ripetersi lo stesso con Colpani.

Juventus, prime pagine quotidiani sportivi oggi - 30 novembre

Tempo di lettura: < 1 minuto

PRIME PAGINE QUOTIDIANI SPORTIVI OGGI 30 NOVEMBRE - Giovedì 30 novembre. Qui riportati i titoli di oggi sulla Juventus sulle prime pagine dei maggiori quotidiani sportivi, fuori ora in edicola.

Le prime pagine dei maggiori quotidiani sportivi

Prima pagina La Gazzetta dello Sport

Prima pagina Tuttosport

Prima pagina Corriere dello Sport

La Juventus blinda Chiesa: si tratta per il rinnovo

Tempo di lettura: 2 minuti

CHIESA JUVENTUS RINNOVO - Rientrato, rinato, fondamentale. Federico Chiesa si sta riprendendo la Juventus e i bianconeri lo sanno. Secondo quanto riportato da Calciomercato.com la Vecchia Signora e il proprio attaccante si siederanno in autunno per discutere un rinnovo. Il contratto del giocatore, infatti, scadrà nel 2025.

Chiesa - Juventus: le idee di rinnovo

Rinnovo e fiducia. Queste le parole chiave alla Continassa quando si parla di Federico Chiesa. Buona, se non ottima la preparazione e convincente l'avvio della stagione ufficiale 2023/24.

La Juventus, dunque, pensa a un rinnovo annuale, per spostare la scadenza dell'accordo dal 2025 al 2026. Una volta scongiurato il pericolo cessione a zero nella stagione 2024/25 il club e Chiesa dovrebbero sedersi per un accordo più lungo.

A patto che, già nell'autunno 2023, non arrivi un accordo pluriennale.

Non si parla ancora di cifre

Nella giornata del 27 ottobre Giuntoli e Manna, scrive TuttoSport, avrebbero incontrato l'entourage di Chiesa. Non si sarebbe ancora parlato di cifre ma si starebbero valuntando tutte le alternative in gioco. In particolare, scrive il quotidiano, come prima scelta la Juventus non starebbe più pensando a un primo rinnovo annuale, ma a un biennale, così da spostare la scadenza al 2028.

Le cifre, di cui ancora non si sarebbe parlato, andrebbero al ribasso per quanto riguarda la parte fissa, mentre aumenterebbero i bonus. Le trattative serie, riporta La Gazzetta dello Sport, avrebbero dovuto cominciare subito dopo la firma di Locatelli, ma adesso le cose starebbero andando a rilento. Ma la promessa tra l'agente e Giuntoli è quella comunque di arrivare a un accordo per non rischiare nell'addio a zero.

Ultimi aggiornamenti: Il rinnovo dipenderà dell'allenatore

Secondo quanto riporta Sportmediaset, il rinnovo di Federico Chiesa dipenderà molto da chi sarà l'allenatore della Juventus. Come riporta Tuttomercatoweb Chiesa si trova molto più libero negli schemi presentati in Nazionale da Luciano Spalletti che lo pone come esterno d'attacco, mentre Allegri lo preferisce come punta centrale, un aspetto da non sottovalutare che potrebbe spingere Chiesa a pensare a un'altra destinazione dopo il 2025.

Serie A, Monza - Juventus: l’arbitro è Fabbri

Tempo di lettura: < 1 minuto

ARBITRO MONZA JUVENTUS GUIDA - L'Associazione Italiana Arbitri ha reso note le designazioni arbitrali per la quattordicesima giornata di Serie A. Monza-Juventus è diretta dall'arbitro Michael Fabbri, della sezione di Ravenna. I due assistenti sono Rossi e Cipressa, con Giua nelle vesti di quarto uomo.In sala VAR si siederà Mazzoleni, coadiuvato da Di Vuolo

La designazione arbitrale di Monza-Juventus

FABBRI

ROSSI M. – CIPRESSA

IV:      GIUA

VAR:     MAZZOLENI

AVAR:       DI VUOLO

Fantasista cercasi: obiettivo il giovane Bardghji del Copenaghen

Tempo di lettura: < 1 minuto

BARDGHJI JUVENTUS CALCIOMERCATO COPENAGHEN - In casa Juventus continuano le ricerche di un centrocampista, ma Manna e Giuntoli non si dimenticano anche degli altri reparti. Per questo, scrive La Gazzetta dello Sport, i media danesi sono convinti che negli spalti dell’Allianz Arena, in occasione della sfida tra Bayern e Copenaghen ci saranno degli emissari inviati dalla Continassa. Obiettivo? Osservare da vicino Roony Bardghji, fantasista mancino della squadra ospite.