junews-juventus-szczesny-woicech-portiere-juventus
LaPresse

JUVENTUS RAMPULLA SZCZESNY – L’ex portiere bianconero Michelangelo Rampulla è intervenuto ai microfoni di Calciomercato Italia TV per dare la sua chiave di interpretazione sul difficile momento di forma attraversato da Wojciech Szczesny, l’attuale numero uno della Juve. Ecco le sue parole.

Le parole di Rampulla su Szczesny

“Probabilmente le voci di mercato, legate a Donnarumma hanno creato un po’ di imbarazzo a Szczesny a livello mentale. Mi auguro sia solo questo così da poter tornare quello ammirato in passato. I momenti difficili capitano a tutti. E’ una confusione mentale passeggerà. Mettere Perin? Potrebbe essere una soluzione ma al primo errore non si cambia per forza il portiere, tranne che non te lo chieda lui. Con il Malmoe ha fatto il suo, il portiere si recupera con la continuità e Allegri fa bene e dargli fiducia. Donnarumma? L’esborso economico sarebbe stato notevole ma anche Szczesny guadagna abbastanza. Se l’ingaggio non era così distante da quello del polacco, io un tentativo l’avrei fatto. Prendendo Donnarumma avresti avuto un portiere per 15 anni. I big stranieri cercano l’ingaggio, io punterei su un giovane italiano che possa maturare. Bisogna fare i conti comunque con un discorso economico. 7 milioni per Szczesny diventa insostenibile. Io punterei su un italiano, magari su Audero“.

Rispondi