Sacchi su Milan-Juventus: "Non condanniamo i bianconeri per 5'..."

9 Luglio 2020
- Di
Redazione JN
Tempo di lettura: < 1 minuto

SACCHI JUVENTUS MILAN - Arrigo Sacchi, a differenza di altri addetti ai lavori - magari anche meno illustri di lui, ndr - non drammatizza il ko subìto dalla Juve in quel di San Siro. Soprattutto non interpreta la pur sorprendente sconfitta come un segnale che la Juve non sia una grande squadra. L'ex pluridecorato tecnico del Milan si è espresso così sulle colonne de La Gazzetta dello Sport.

Sacchi su Milan-Juventus

"George Bernard Shaw scriveva: il calcio ha la capacità di comprimere in 90 minuti la storia universale. In Milan-Juventus di minuti ne sono bastati cinque. Se l’incontro fosse terminato lì - prima del calcio di rigore poi trasformato da Ibra, ndr - si sarebbe parlato e scritto di una grande Juve in cui finalmente avevano successo gli sforzi di Sarri. Pertanto ora non si deve condannare i bianconeri. Anzi, la sconfitta insegnerà loro a essere ancora più applicati, motivati e umili. I rossoneri hanno confermato la buona impressione destata con la Lazio".

© Copyright - Junews.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram