junews-juventus-percassi-antonio-presidente-atalanta
LaPresse

COPPA ITALIA PERCASSI ATALANTA JUVENTUS – La vittoria della Juve in finale di Coppa Italia contro l’Atalanta ha lasciato delle scorie nell’ambiente bergamasco. La frustrazione per aver perso la seconda finale in tre anni evidentemente ha scosso più di quanto si sarebbe potuto immaginare anche personaggi normalmente pacati come Antonio Percassi, il Presidente della Dea. Il quale, attraverso un’intervista rilasciata a L’Eco di Bergmo, è tornato sul match non mancando di polemizzare su alcuni episodi arbitrali. Severe anche le successive considerzioni sul porgetto Super League, per il quale la Juve è ancora in attesa di capire le possibili sanzioni UEFA. Ecco le parole del numero uno bergamasco.

Coppa Italia, le parole di Percassi su Atalanta-Juventus

“Sulla gara hanno inciso gli episodi, il fallo di Cuadrado su Gosens è clamoroso, se la Juve non fa gol e se andiamo al riposo 1-0… Sì, poi nella ripresa non eravamo noi. Ma i ragazzi sono stati straordinari per tutta la stagione”.

Sul progetto Super League

“Un’assurdità per la gente di sport. Ingiusta da tutti i punti di vista, mal gestita e con i tempi sbagliati. Nel calcio il bello è che l’Atalanta possa infastidire le grandi. Così diventi simpatico e i neutrali sono per te. Lo percepiamo a livello internazionale: giochi bene, segni tanti gol, dai sempre tutto. Avanti così”.

Rispondi