juventus-bernardeschi-federico-giocatore-coppa-italia
LaPresse

JUVENTUS INTERVISTA BERNARDESCHI – Federico Bernardeschi non sta vivendo una grandissima stagione alla Juventus, a causa di diverse prestazioni sotto tono. Contro lo Spezia, però, il suo ingresso è stato determinante. È stato suo l’assist per l’1-0 di Morata e anche l’azione travolgente che ha poi portato al gol di Chiesa. L’esterno dei bianconeri ha rilasciato un’intervista a Sky Sport, dove ha parlato anche della lotta scudetto.

Juventus, Bernardeschi crede nello scudetto

“Sto bene. La vittoria con lo Spezia è stata importante, perché abbiamo dato un segnale al campionato. Ringrazio il mister per quello che ha detto, io sono sempre a disposizione della squadra. Quando la coperta è corta un giocatore deve sempre mettersi a disposizione della squadra. Siamo un po’ indietro in campionato rispetto a quello che ci aspettavamo, ma siamo ancora vivi, determinati, e ci crediamo ancora tanto. Siamo la Juventus e questo non lo dobbiamo dimenticare”.

Sul Porto

“Prima c’è la Lazio e tutte le energie fisiche e mentali devono andare lì. Sarà una partita molto difficile e complicata, dobbiamo ribaltare il risultato ma come sappiamo la Juventus è capace di questo, come abbiamo già fatto vedere”.

Sull’Europeo

“Lo aspettiamo tutti. Lo aspetta l’Italia, i ragazzi, il c.t. Mancini. Lo aspettano tutti con entusiasmo. Abbiamo fatto un percorso strabiliante con grandi risultati. Ci arriviamo carichi, devo dire che è una grandissima soddisfazione e un grandissimo orgoglio per l’Italia intera”.

Rispondi