Champions League, storica umiliazione per il Barcellona: 2-8 contro il Bayern. Messi ora potrebbe lasciare…

15 Agosto 2020
- Di
Redazione JN
Tempo di lettura: 2 minuti

CHAMPIONS LEAGUE BARCELLONA BAYERN MESSI – Clamoroso a Lisbona. Il Bayern Monaco punisce pesantemente il Barcellona infliggendogli ben 8 gol e costringendolo ad un'umiliazione che verrà ricordata per sempre, da quella parti. Il match finisce 2-8, ed è una sconfitta storica per il Barça, che non prendeva 7 gol da lontano 1949, quando il Valencia vinse 7-4. Il terremoto in Catalogna è già iniziato: è stato Piqué, uno dei leader massimi della squadra, a chiedere da subito una rivoluzione, dichiarando: “Abbiamo toccato il fondo e dobbiamo fare un cambio da tutti i punti di vista, non solo i giocatori. Siamo arrivati a un punto di non ritorno, non stiamo facendo un cammino preciso e i risultati lo dicono. Lo si vede da qualche anno, indipendentemente da giocatori e allenatori. Questa è la realtà, è dura, siamo arrivati a un punto in cui non c’è più molto da fare. Quella di oggi è una prestazione inaccettabile”.

Disastro Barcellona, ora Messi potrebbe lasciare

Già si vocifera, sui social e non solo, che questa potrebbe essere stata l’ultima partita di Leo Messi con la maglia del Barça. Certo lasciare dopo una sconfitta del genere macchierebbe in qualche modo il percorso leggendario fatto coi blaugrana, ma le parole di Piqué avranno certamente un seguito. L’argentino, che come sappiamo è il sogno proibito dell'Inter, potrebbe non gradire l’ennesimo cambio di proprietà, tra le altre cose auspicato da qualche senatore, pare, che è alle porte. La dirigenza nerazzurra è pronta ad inserirsi per quello che sarebbe un affare clamoroso almeno quanto la storica goleada subìta dal Barcellona ieri sera…

© Copyright - Junews.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram