Il caso Rabiot: spunta un retroscena che spiegherebbe il mancato ritorno del francese

12 Maggio 2020
- Di
Redazione JN
Tempo di lettura: < 1 minuto

JUVENTUS RABIOT - La Juventus ha atteso, con pazienza, invitando più volte il giocatore a fare ritorno a Torino. Ma di Adrien Rabiot ancora non si vede nemmeno l'ombra. Non c'è nemmeno uno straccio di data su un suo ritorno all'ombra della Mole. L'ex PSG è l'unico, assieme ad Higuain - per il quale va fatto un discorso a parte, che comunque verrà analizzato dalla dirigenza al suo ritorno, ndr - a non essersi presentato alla Continassa. La Stampa oggi in edicola svela il retroscena che sarebbe dietro alla prolungata permanenza di Rabiot nella sua dorata residenza in Costa Azzurra.

Il retroscena su Rabiot

Secondo quanto riportato dal giornale torinese, il motivo del mancato rientro non sarebbe tra i più nobili. Rabiot, infatti, starebbe, col suo comportamento, esplicitando la protesta contro la decisione, presa congiuntamente da società e giocatori bianconeri, di tagliare 4 mensilità per fronteggiare come un corpo unico la crisi economica legata al Coronavirus. Il centrocampista, chiosa il quotidiano, non sarebbe affato d'accordo con il taglio, e non avrebbe quindi intenzione di tornare a giocare. Un atto di insubordinazione che non avrebbe precedenti nella storia recente della Juventus e non solo...

© Copyright - Junews.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram