La moviola di Bologna-Juventus: Rocchi, buon lavoro col VAR. Proteste emiliane per un presunto rigore negato

23 Giugno 2020
- Di
Redazione JN
Tempo di lettura: < 1 minuto

BOLOGNA JUVENTUS MOVIOLA - Una partita non semplice, quella di Bologna, per l'internazionale Rocchi. Tanti gli episodi sui quali si è dovuto ricorrere al VAR per stabilire con esattezza la dinamica e la relativa decisione da adottare. Tutto sommato, il fischietto di Firenze se l'è cavata egregiamente, pur tra qualche protesta, emersa anche a fine gara, del tecnico dei felsinei Sinisa Mihajlovic. Ecco gli episodi salienti analizzati con la lente d'ingrandimento della moviola.

La moviola di Bologna Juventus

7’ - Bernardeschi chiede un rigore per tocco di mano di Denswil in area: la palla sbatte sul fianco.
12’ - tocco di mano di Orsolini in area del Bologna: non c'è nulla, perché la palla rimbalza sul braccio da posizione molto ravvicinata e dopo un contrasto con Danilo.
20’ - Rocchi ricorre al VAR per rivedere le immagini di un contatto tra Denswil e De Ligt: il bianconero è trattenuto in area e l’arbitro assegna giustamente il rigore.
35’ - Giusta l'ammonizione a Soriano per un fallo su Pjanic.
59' - Contrasto in area tra De Sciglio e Barrow: dopo un controllo audio col VAR, per Rocchi non è rigore. Vivaci proteste della panchina bolognese.
66' - Ammonito De Sciglio per perdita di tempo.
83’ - Rocchi punisce un’entrata pericolosa col piede alto del bianconero Danilo su Juwara: forse c'erano già gli estremi per il rosso diretto, che comunque arriverà al 91' per un altro fallo del brasiliano sullo stesso giocatore felsineo: doppio giallo e squalifica in arrivo.
90' - Cristiano Ronaldo va in gol ma l'arbitro annulla per prcedente fuorigioco di Douglas Costa, l'autore dell'assist, che si era involato sulla destra in posizione irregolare.

© Copyright - Junews.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram