junews-juventus-ronaldo-cristiano-juventus-inter-coppa-italia
LaPresse

JUVENTUS CROTONE CRISTIANO RONALDO – Puo’ sembrare un’ovvietà, ed in forse in parte lo è, affermare che stasera, soprattutto stasera, l’attacco bianconero sarà tutto sulle spalle di Cristiano Ronaldo. Il portoghese è sempre stato – e mai ha smesso di esserlo – il terminale privilegiato della manovra bianconera. Lo dicono i numeri, lo dice lo status, lo dice la storia. Entrando nelle pieghe di Juventus-Crotone, il Monday Night del 23esimo turno, ci accorgiamo che mai come in questa occasione Pirlo aspetta di ritrovare i gol del suo fenomeno. La Gazzetta dello Sport oggi in edicola ha approfondito il tema.

Verso Juventus-Crotone, Cristiano Ronaldo ha fame di gol

Il quotidiano milanese sottolinea come CR7 sia a secco da ben tre partite consecutive: un’anomalia per un cannibale del gol di tale fama. L’ultima striscia consecutiva senza andare in gol si era registrata lo scorso anno. Complice la lunga pausa determinata dal lockdown infatti, tra il 26 febbraio e il 17 giugno, per quattro partite consecutive, Ronaldo rimase a secco. Non è forse una coincidenza che nelle iutlime tre gare, di cui due consecutive, la Juve senza i gol del suo alieno non sia riuscita a vincere. Contro il Crotone poi, Ronaldo sarà quasi l’unico a poter buttare la palla dentro. La situazione infortunati/ acciaccati in casa Juve infatti non è assolutamente delle migliori.

Juve, emergenza attacco contro il Crotone

Stasera Dybala sarà out: non disponibile nemmeno per la panchina. Dejan Kulusevski, che comunque potrebbe e doverlo affiancare in attacco, è stato debilitato da un raffreddore. Alvaro Morata è invece alle prese coi postumi di un fastidioso virus intestinale. Insomma, i gol di Ronaldo non servono solo ad incerementare lo score personale del diretto interessato: sono necessari per riprendere la marcia in campionato, col ritmo indiavolato ora scandito dall’Inter.

Rispondi