Lazio, Inzaghi: "Parlare di Scudetto è azzardato. Siamo in difficoltà, ma non molliamo"

11 Luglio 2020
- Di
Redazione JN
Tempo di lettura: 2 minuti

INZAGHI LAZIO SASSUOLO INTERVISTA – La Lazio subisce un'altra sconfitta, questa volta per 1-2 e per mano del Sassuolo. Terzo insuccesso di fila per i biancocelesti, il secondo allo Stadio Olimpico di Roma. Queste le parole di Simone Inzaghi, tecnico dei biancocelesti, intervistato da Sky e rilasciate in conferenza stampa.

Lazio Sassuolo 1-2, l'intervista a Simone Inzaghi

“Non è stato sbagliato nulla durante il lockdown, abbiamo lavorato individualmente, poi gradualmente in gruppo come tutte le altre squadre. Quel che pesa sono gli ultimi dieci giorni, quando si sono verificati dei problemi che hanno rallentato la nostra crescita. Ci manca lucidità, giocando ogni tre giorni serve freschezza. E’ un momento delicato, ora avremo due trasferte. Non molliamo, dobbiamo ricompattarci, sapendo che ci sono ancora tante partite per rifarsi. Dobbiamo fare i punti per raggiungere la Champions League”.

Le parole di Simone Inzaghi su Lazio-Sassuolo

“Non esprimendoti al meglio perdi partite come oggi. Dobbiamo fare di più, dobbiamo crederci. È un momento complicato, sono cose che capitano. Dobbiamo cercare di andare avanti con fiducia. Hanno messo tutto quello che avevano in campo ma in questo momento non basta. L’episodio non gira a favore nostro, con il pareggio ci avresti fatto poco però non avresti perso. Ho i soliti 10 che vanno in campo, Milinkovic Leiva e Cataldi hanno problematiche importanti. Dobbiamo fare di più, non abbiamo un calendario semplice. Non sono previsti recuperi per le prossime partite quindi dobbiamo stingere i denti. Non siamo lucidi, sbagliamo scelte sia a livello difensivo che offensivo. ”

Condizione fisica

“Cataldi, Leiva e Milinkovic non potevano giocare sicuramente una partita intera, gli ho chiesto un sacrificio. A livello di numeri, non riusciamo a rotare. Ma dobbiamo andare avanti a questa problematica, non bisogna perdere determinate partite.”

Episodi

“Gli episodi in questo momenti non ci aiutano. Il Sassuolo però ha avuto più possesso con 9 giocatori freschi. Noi purtroppo non avendo forze fresche abbiamo faticato più di loro.”

Rotazioni

“Per le rotazioni bisogna recuperare giocatori che al momento non ci sono. Abbiamo bisogno di tutti. Probabilmente ad Udine recupereremo Luiz Felipe.”

Lo Scudetto

“Dobbiamo fare ancora qualche punto per raggiungere la Champions. Parlare di Scudetto ora è azzardato, siamo in difficoltà ma non molliamo. Non credo nello stress psicologico, la squadra ha fatto finali e giocato partite con grande personalità. Lo dissi che ero molto preoccupato perché 3 mesi e mezzo fermi non era mai capitato. Affrontando la Champions dovremo avere rotazioni. I giocatori che sono fuori ora me le avrebbero garantite. Ora ho qualche ragazzo della primavera che a questi livelli non è ancora pronto.” 

© Copyright - Junews.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram