Lione, Garcia: "La Juve gioca meno bene di una volta, ma è la più forte. Noi favoriti? Sappiamo dove giochiamo e con chi..."

5 Agosto 2020
- Di
Redazione JN
Tempo di lettura: 2 minuti

LIONE GARCIA INTERVISTA - Rudi Garcia, il tecnico del Lione che tra poco più di 48 ore guiderà sul campo la sua squadra nel decisivo match di ritorno degli ottavi di Champions League, ha rilasciato una lunga intervista a La Gazzetta dello Sport. Ecco le sue parole.

L'intervista a Garcia: verso Juventus-Lione

"Di solito chi vince 1-0 ha più chance, ma sappiamo con chi giochiamo e dove giochiamo. Ci basta sapere che non giocheranno Douglas Costa e forse Dybala. Ma c’è Higuain, e non ho avuto bisogno di aspettare i 36 gol per scoprire quanto sia forte. Ma temo anche i francesi Rabiot e Matuidi. Io ho visto le partite dei bianconeri. So che c’è chi dice non hanno giocato bene, ma rispondo che la Juve ha vinto il campionato in 36 giornate, e non solo perché gli avversari sono calati. Se avessero avuto bisogno di punti nelle ultime gare, li avrebbero fatti. Possiamo dire che gioca meno bene di una volta, ma è la più forte. Sarri ha vinto, e ora si giudica il gioco. Io dico solo che sono stati ancora i migliori".

Garcia e il modulo da adottare contro la Juve

"La Juve soffre la difesa a tre? Noi l’abbiamo usata sia all’andata, sia contro il PSG. Certo, non può essere un caso che tutte le maggiori inseguitrici dei bianconeri, in Italia, la adoperino. Vede però la Juve? Con l’Atalanta ha quasi perso, ma alla fine ha pareggiato. Fa sempre risultato".

L'intervista a Garcia: lo stop al calcio in Francia

"In realtà hanno ripreso tutti tranne noi, quindi vuol dire che da noi hanno deciso troppo in fretta. Era meglio aspettare ciò che facevano gli altri. Occorrevano più scambio d’informazione fra le Leghe e la UEFA . Da noi il problema sarà economico".

Garcia e le ambizioni del Lione

"Noi vogliamo andare a Lisbona per le Final Eight. Farlo sarebbe un exploit, ma siamo in vantaggio per 1-0. Non ci difenderemo per tutta la partita, dovremo fare in modo di fare un gol. Se ci riusciremo, sarà complicato eliminarci. Col PSG abbiamo dimostrato una solidità difensiva interessante. Certo, siamo outsider e la Juve è strafavorita, perché è costruita per vincere la Champions, come il PSG".

© Copyright - Junews.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram