junews-juventus-ronaldo-cristiano-esultanza-giocatori-juventus
LaPresse

JUVENTUS CHAMPIONS CALCIOMERCATO – Anche se l’ipotesi fa rabbrividire i tifosi bianconeri sparsi per l’Italia, la realtà è davanti agli occhi degli stessi: la Juve potrebbe davvero non riuscire a qualificarsi per la prossima Champions League. Quello che potrebbe concretizzarsi in un assoluto disastro dal punto di vista tecnico – ed economico, visto che non entrerebbero circa 80 milioni – porterebbe delle ovvie conseguenze anche in sede di mercato. E di possibili partenze eccellenti. Il quotidiano Tuttosport ha provato a tracciare le strategie della dirigenza bianconera in caso di approdo alla sola Europa League.

Il calciomercato della Juventus senza Champions

Il quotidiano riferisce che gli incedibili sarebbero pochi: i soli De Ligt, Chiesa e Kulusevski sono certi di rimanere a Torino anche in caso di offerte importanti. Sarebbero sul piede di partenza, invece, Rabiot e Ramsey, che hanno un ingaggio pesante, e che potrebbero portare plusvalenze. Anche Alex Sandro potrebbe essere sacrificato, mentre in attacco sostanzialmente rischiano tutti: Morata non dovrebbe essere riscattato, Dybala può rappresentare una cessione molto remunerativa mentre CR7 è destinato all’addio anche fosse solo per sue motivazioni unilaterali.

I possibili arrivi alla Continassa

Sul fronte acquisti, i bianconeri andrebbero decisi su Donnaruma. Il quale però potrebbe anche rifiutare il trasferimento a Torino senza Champions. Locatelli del Sassuolo (costo 35 milioni di euro) rimane un obiettivo concreto, mentre per l’attacco prende forma la possibile coppia MilikKean. Il polacco può liberarsi dal Marsiglia per 12 milioni di euro. Kean è invece più caro, sebbene in questo caso la volontà di tornare del giocatore potrebbe essere un fattore decisivo.

Rispondi