Rummenigge: "La Juventus è il Bayern Monaco d'Italia. Pirlo? Mi fido di Agnelli"

27 Agosto 2020
- Di
Redazione JN
Tempo di lettura: < 1 minuto

JUVENTUS RUMMENIGGE - Karl-Heinz Rummenigge, ex calciatore tedesco ora presidente del Bayern Monaco, in una lunga intervista a La Gazzetta dello Sport ha parlato anche della Juventus e della scelta di Agnelli di far sedere Pirlo sulla panchina bianconera.

Juventus, Rummenigge sui bianconeri

"Consigli ad Agnelli? Non ne ha bisogno Andrea. Lo ringrazio per il messaggio che mi ha inviato dopo la vittoria, è sempre carino. Ho grande rispetto per Andrea e per la Juventus, che è il Bayern d’Italia. Non è vero che non basta vincere lo scudetto. Vincere il campionato non è mai facile, per nessuno. E soprattutto non è scontato. Però noi del Bayern e la Juventus abbiamo fame internazionale. La Champions è la Champions, il titolo più complicato da conquistare. Noi negli ultimi anni abbiamo disputato 4 finali, vincendone la metà: possiamo ritenerci bravi e soddisfatti. Questa Coppa è sempre più difficile, basta il minimo errore per essere eliminato".

Su Pirlo

"Se Agnelli ha deciso così, mi fido. Comunque mi sembra una scelta interessante. Da giocatore era un professore in campo, con la sua visione e la sua classe dirigeva i compagni. Può ripetersi in panchina perché è un uomo con le idee chiare e con un piano preciso in testa".

© Copyright - Junews.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram