Sarri in conferenza stampa: "L'Udinese sta bene fisicamente, ma noi abbiamo margini di miglioramento. Le critiche? Sarò antipatico a qualcuno..."

22 Luglio 2020
- Di
Redazione JN
Tempo di lettura: 2 minuti

SARRI CONFERENZA STAMPA JUVENTUS - Maurizio Sarri ha parlato in conferenza stampa alla vigilia di Udinese-Juventus, gara valida per la 35ª giornata di Serie A, in programma domani sera alle 19:30 alla Dacia Arena. Ecco le sue parole.

La conferenza stampa di Sarri: su Udinese-Juventus

"L’Udinese sta abbastanza ben fisicamente, nelle ultime 4-5 partite hanno fatto buone prestazioni e poi danno la sensazioni di arrivare a fine gara piuttosto bene a differenza di tante altre squadre. È una partita difficile, ma siamo in una fase della stagione in cui è difficile giocare con tutti e per tutti. Bisogna essere molto attento a preparare la partita per quanto si possa fare visto il limite temporale. Gli acciaccati? Non lo so. Higuain ieri era ancora nelle mani dei dottori come Chiellini. Demiral sta piuttosto bene, chiaramente è un giocatore da portare all appena efficienza fisica anche perché per caratteristiche liti ha bisogno di stare bene dal unto di vista fisico perché è un giocatore fisico. A livello di efficienza sta bene, a livello di infortunio sta bene e quindi stiamo lavorando dal punto di vista individuale per rimetterlo il prima possibile alla piena efficienza prestativa".

Sarri sullo Scudetto, ormai vicino

"Io faccio sport, nello sport la parola vicino non significa niente. Quando vai vicino a un gol non hai fatto gol, quindi non ci interessa. Sappiamo che ci mancano 4 punti e fare punti è difficile per tutti, è faticoso. Dobbiamo rimanere con la testa sulle singole partite tanto poi i punti si fanno lì. Dobbiamo avere la testa sull’Udinese e dopo 3 giorni alla Sampdoria e stop. Tutto il resto ci deve venire id conseguenza, dobbiamo essere sul pezzo perché nello sport essere vicini non vuol dire niente. Dobbiamo continuare nella consapevolezza che in questo momento è dura per tutti".

Sarri e la coppia Dybala-Ronaldo alla Juventus

"Noi siamo una squadra forte che ha ancora margini di miglioramento. Mi sembra evidente. La difficoltà nella convivenza fra due giocatori di così alto livello fatica vederla. Possiamo non coprire bene l’area di rigore in alcuni momenti ma poi è tutto compensato dalla qualità individuale di questi due grandi giocatori. Si sta parlando di due che hanno fatto 51 gol in questo stagione, stiamo parlando di un livello assoluto, mondiale".

La conferenza stampa di Sarri: sulle critiche ricevute

"Probabilmente sto sui coglioni a qualcuno. Non lo so, mi interessa relativamente perché poi quelle giornalistiche sono opinioni quindi mi interessa relativamente leggere opinioni su una materia in cui io penso di saperne di più. Poi può darsi che sbagli ma fammi essere presuntuoso in questo. Poi so le mille difficoltà che vanno affrontate giornalmente e quindi penso di avere anche tutti i dati a disposizione per sapere di più di chi esprime un’opinione che ritengo legittima ma che mi interessa fino a un certo punto".

© Copyright - Junews.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram