Serie A 2020-21, il calendario della Juve è una montagna russa: si parte e si finisce col botto

3 Settembre 2020
- Di
Redazione JN
Tempo di lettura: < 1 minuto

SERIE A 2020-21 CALENDARIO JUVENTUS - Non è mai facile difendere un titolo di Campione. A maggior ragione se in questa stagione sei chiamato a vincere per il decimo anno consecutivo. E ancor di più de devi farlo dopo una rivoluzione che ha portato in panchina un esordiente. Bravo, intelligente, ex Campione del Mondo, ma comunque alle prime armi. Ed ancora: la strada può essere ancor di più in salita se il calendario ti propone un inizio tosto e una fine potenzialmente terribile. Questo devono aver pensato, senza ovviamente dire nulla, i dirigenti bianconeri alla lettura del cammino che aspetta la Juve in campionato. Una gigantesca montagna russa che ora analizziamo nel dettaglio.

Il calendario della Juve: le insidie iniziali, le battaglie finali

La prima giornata propone ai bianconeri il match interno con la Sampdoria di Claudio Ranieri. Impegno da non sottovalutare dato che la vecchia volpe testaccina potrà giocarsi le sue carte sul terreno a lui più congeniale: difesa e contropiede. Alla seconda e alla terza giornata, ecco le prime salite per la truppa di Andrea Pirlo: all'Olimpico contro la Roma e pi di nuovo a Torino col Napoli di Gattuso. La parte centrale del torneo scorre poi abbastanza normalmente fino ad arrivare alle utlime quattro giornate. In successione la Juve dovrà affrontare Milan, Sassuolo, Inter e Bologna. Davvero niente male. Se poi consideriamo che al ritorno, sebbene ci si possa giocare la sfida Scudetto con l'Inter tra le mura amiche, la Juve avrà 4 trasferte nelle utlime 6 giornate, comprendiamo come arrivare al rush finale con qualche punto di vantaggio sarebbe l'ideale...

© Copyright - Junews.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram