Tardelli: "Dybala? Non poteva più restare. Ora la Juve deve vincere"

28 Maggio 2022
- Di
Arianna Botticelli
Tempo di lettura: < 1 minuto

TARDELLI JUVENTUS INTERVISTA DYBALA - Queste le parole di Marco Tardelli, intervistato da La Gazzetta dello Sport sulla stagione della Juventus, sull'addio di Dybala e sui movimenti di calciomercato che potrebbero essere utili alla squadra bianconera.

L'intervista a Marco Tardelli sulla stagione della Juventus e sul calciomercato bianconero

"Dybala? Non poteva restare più. Jorginho utile, a Vlahovic serve aiuto. Ma l’Europa resta ancora lontana. Pogba può dare ancora moltissimo, a 29 anni è all’apice fisico e mentale. A Manchester non ha fatto grandi cose, ma nella Juve di Allegri sì. Forse non si sentiva a casa come alla Juve. Perisic meglio di Di Maria. Giudicate Allegri il prossimo anno. La Juve ora deve vincere. Non è il Milan che ha potuto permettersi di costruire. E comunque la svolta è stato Ibra che ha cambiato tutto e trasformato uno spogliatoio timido in uno spavaldo, aiutando la crescita di Tonali, Leao, Tomori, Kalulu. Il Milan ha visto anche Maignan: bravo Maldini. Ha avuto coraggio. La Juve non se lo può permettere. Alla Juve servono giocatori in tutti i ruoli. La difesa ha perso Chellini, grande marcatore e leader. Il centrocampo va ricostruito".

© Copyright - Junews.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram