junews-juventus.cioffi
LaPresse

JUVENTUS UDINESE CIOFFI – Al pari di Massimiliano Allegri, anche l’allenatore dell’Udinese, Gabriele Cioffi ha parlato alla vigilia del match. Di seguito le sue parole rilasciate a Udinese TV.

Juve – Udinese, le parole di Cioffi

“Le parole d’ordine sono sacrificio e volontà, quello che i ragazzi hanno messo nell’ultima partita. Abbiamo vissuto e stiamo vivendo una situazione surreale ma non vogliamo dare spazio ad alibi e scuse. Daremo il massimo”.

Sulla Juventus

“Nove scudetti su dieci, vengono da una striscia di tredici risultati consecutivi. A mio avviso la parola “fatica” non esiste in squadre del calibro della Juventus. Sono guerrieri e mentalmente potrebbero giocare una partita al giorno. Ci aspettiamo una Juventus arrabbiata per la sconfitta in Supercoppa che partirà forte e che vorrà chiudere la gara subito”.

La preparazione della partita

“Dal 30 dicembre sto facendo l’allenatore 2.0. Devo ringraziare tantissimo lo staff medico, con a capo il dott. Tenore, perché hanno dato il massimo in questi giorni. La società ha fatto il massimo per metterci a nostro agio. C’è un motto che mi porto dietro “per aspera ad astra – attraverso le asperità fino alle stelle”, dobbiamo faticare per raggiungere i nostri obiettivi”.

Rispondi