Ulivieri: "Pirlo è uno scienziato del pallone. È molto diverso da Sarri"

1 Settembre 2020
- Di
Redazione JN
Tempo di lettura: < 1 minuto

JUVENTUS PIRLO ULIVIERI - Nella giornata di ieri, Andrea Pirlo ha consegnato la tesi da allenatore e ne discutere il 14 settembre di fronte alla commissione di Coverciano. Il relatore del neo allenatore della Juventus è Renzo Ulivieri, che in una intervista a Tuttosport ha parlato proprio di Pirlo come tecnico.

Juventus, Ulivieri su Pirlo allenatore

"Sa molto di calcio, è uno scienziato del pallone. Che studente è stato? Bravo, uno che seguiva. L'ho capito da come prendeva appunti. Se uno ne prende troppi significa che non fa distinzione tra cosa può servirgli e cosa no. Se non ne prende è uno che segue poco. Pirlo annotava le cose giuste, le sceglieva con intelligenza".

Conte come ispirazione

"Credo si ispiri a Conte dal punto di vista umano. Lui mi ha sempre parlato del grande lavoro svolto da Conte al primo anno. Quando ha saputo dare motivazioni superiori e riportato la Juventus a livelli di grandezza. Non credo che ci siano tanti punti di contatto con i concetti tattici ma più nella gestione umana. Sarri? Credo che Sarri e Pirlo abbiano concezioni di calcio molto diverse. Il che non vuol dire una migliore dell'altra. Solo diverse. Molto diverse".

© Copyright - Junews.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram