Juve-Suarez-Barcellona, c'è l'accordo: i bianconeri pronti allo sprint per il passaporto da comunitario

6 Settembre 2020
- Di
Redazione JN
Tempo di lettura: 2 minuti

CALCIOMERCATO JUVENTUS SUAREZ BARCELLONA - Forse ci siamo davvero. Quello che fino a qualche mese fa era considerato fantascienza e che poi negìlle ultime settimane è diventato possibile, ora si sta trasformando in realtà: Luis Suarez è davvero vicino a diventare un giocatore bianconero. L'intesa tra i due club e tra questi e il gicatore, in un complicato gioco di indennizzi e buonusicte, pare davvero essere stata trovata. L'uruguaiano è pronto a trasfersi a Torino, sebbene ci sia un ostacolo non da poco da superare: il passaporto da comunitario. La Gazzetta dello Sport oggi in edicola illustra la situazione.

Suarez, la Juve accelera le pratiche per il passaporto

I tempi per ottenere dal Consolato e dal Ministero il passaporto che certifica lo status di cittadino italiano - Suarez è spostao con una nostra connazionale, ndr - sono stretti. Fino a qualche anno fa non era necessario sostenere un esame di lingua che ora invece il Pistolero dovrà affrontare. Questo à necessario per inviare la pratica al Consolato italiano di Barcellona che poi manderà i vari incartamenti al Viminale, che dovrà pronunciarsi il prima possibile. Per fortuna sua e della Juve, Suarez aveva già avviato la pratica, pur non presentando alcun documento, già un anno e mezzo fa. La lista d'attesa risulta così più che dimezzata. I tempi tecnici parlano di iter burocartici che sarebbero potti durare anche 4 anni, ma ovviamente la Juve non ha tutto questo tempo a dispoisizone. Ed è già al lavoro per chiudere il cerchio il prima possibile.

© Copyright - Junews.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram