Sarri, le ombre di Inzaghi e Zidane si fanno sempre più minacciose...

8 Agosto 2020
- Di
Redazione JN
Tempo di lettura: 2 minuti

SARRI INZAGHI ZIDANE JUVENTUS - Che la partita di ieri sera fosse un possibile spartiacque dell'esperienza bianconera di Maurizio Sarri, lo si sapeva. Le modalità con le quali è arrivata l'eliminazione poi, col solo Ronaldo, da solista, a tirare la caretta, in una sorta di contraddizione dei prìncipi Sarriani di gioco collettivo, hanno accresciuto le perplessità intorno alla figura del tecnico. Sarà l'uomo giusto? Vale la pena puntare sul tecnico toscano anche per la prossima stagione? Sembra chiederselo, oltre che la stampa, anche Andrea Agnelli. Il Presidente bianconero ha dichiarato che la società si prenderà qualche giorno per riflettere sul da farsi. Insomma la posizione di Sarri vacilla. E già si fanno i nomi dei possibili successori.

Sarri via? Ecco Inzaghi o Zidane

Secondo la redazione di Sky Sport, qualora si decidesse per un cambio sulla panchina bianconera, il primo nome in lista sarebbe quello di Simone Inzaghi. Il tecnico biancoceleste, già corteggiato nella passata stagione, sta tergiversando da settimane per il suo rinnovo con la Lazio. Che, per inciso, non è ancotra stato firmato. Inzaghi ha un accordo col club di Lotito fino al 2021, ma la bollente situazione in casa Juve potrebbe fargli prendere una decisione clamorosa. Sport Mediaset invece punta più sukl profilo di Zinedine Zidane, l'uomo delle 3 Champions consecutive col Real e vecchia gloria bianconera. Zizou ieri ha subìto la stessa sorte della truppa bianconera: il suo Real è stato eliminato agli ottavi. Si, ma dal Manchester City. E dopo aver vinto uno Scudetto, che per inciso mancava dal 2016-17, meno scontato di quello juventino. Ritorno romantico in vista? Vedremo...

© Copyright - Junews.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram