Sassuolo, De Zerbi: "Visto quello che abbiamo fatto, il pareggio con la Juventus ci sta stretto"

16 Luglio 2020
- Di
Redazione JN
Tempo di lettura: < 1 minuto

DE ZERBI 100 ANNI SASSUOLO INTERVISTA - Queste le parole di Roberto De Zerbi, a margine della conferenza stampa di presentazione della celebrazione per i 100 anni del Sassuolo.

100 anni Sassuolo, l'intervento di Roberto De Zerbi

"Sono onorato di essere l'allenatore del Sassuolo nell'anno del centenario, ma allo stesso tempo questa cosa mi dà anche maggiori responsabilità. Non ci possiamo fermare a questi risultati, ci sono 20 giorni da fare alla grande partendo dalla gara di sabato. Il mio rinnovo? Non dovevo dare segnali, ma fare quello che mi fa star bene e felice. Faccio parte di una società seria e ho a disposizione una squadra forte che adesso sta maturando anche dal punto di vista caratteriale. La gara di ieri lo fa capire".

Sul risultato di 3-3 contro la Juventus

"Dipende da che punto di vista lo si analizza. Se guardiamo chi avevamo davanti, dobbiamo essere felici per il punto. Se guardiamo invece l'andamento della gara e quello che abbiamo creato, allora forse il risultato ci sta anche stretto".

Sul turnover

"I giocatori sono forti tutti. Se mi chiedono una formazione titolare, io dico che ho al massimo 4 o 5 elementi in testa, per gli altri è questione di forma o di caratteristiche. Sono fortunato ad avere questa completezza di rosa".

© Copyright - Junews.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram