Sconcerti: "La Juve ha vinto lo Scudetto ma Sarri era stato preso per fare altro". Poi esalta il Sassuolo...

14 Luglio 2020
- Di
Redazione JN
Tempo di lettura: < 1 minuto

SCONCERTI INTERVISTE JUVENTUS SARRI - Mario Sconcerti, una delle firme più importanti dell'attuale panorama giornalistico italiano, è stato intervistato da Calciomercato.com a proposito di questa fase del campionato. Ecco le sue parole.

Sconcerti sulla sorpresa della Serie A

"Mi sta impressionando il Sassuolo. De Zerbi mi sembra uno Zeman emancipato, lo Zeman della Lazio portato in questo nostro tempo. Ha la fortuna di lavorare in una società che gli garantisce tanta qualità. Il Sassuolo sta invertendo la tendenza. Fino ad oggi la qualità del calcio andava di pari passo con il bacino d’utenza, invece parliamo di una piccola cittadina di provincia - ricchissima ma piccola - che per giocare si sposta a Reggio Emilia. Questa è la vera novità".

Sconcerti sulla lotta Scudetto

Credo che la Juve abbia già vinto lo Scudetto. La Juventus sta dando forma ad un giudizio finale, che per me in campionato non è sufficiente. Sarri vincerà pure, ma ci sono riusciti prima di lui anche Conte e Allegri. Non è per questo che è stato preso. Io credo che la Juve ha costruito una squadra sbagliata. La verità di quest’anno è un’altra: questo è un campionato di splendide perdenti. Non c’era e non c’è una sola squadra che potesse vincere il campionato, non la Lazio di Inzaghi e non certamente l’Inter di Conte".

© Copyright - Junews.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram