junews-juventus-di-canio-paolo-juventus-lazio-intervista
LaPresse

DI CANIO PAROLE JUVENTUS – La Juventus non è più capace a vincere, l’ennesima dimostrazione è stata sabato sera al Bentegodi contro il Verona. Una difficoltà che i bianconeri fanno fatica a superare, Paolo Di Canio ha analizzato ai microfoni di Sky il periodo no della squadra di Pirlo.

Le parole di Di Canio

“La grande difficoltà è nell’interpretazione e nella fisicità di questi giocatori: Rabiot che prende palla, compassato, la tocca sei volte, sette volte, sempre verso l’esterno. Bentancur si applica, ci prova anche, però ha questi passaggi sempre puliti e lineari ma mai intuizioni verticali alla Pjanic, che si era trasformato con Allegri in fantasista un po’ più basso. Questa Juve è piatta, ma la cosa più impressionante – e questo mi dispiace dirlo, ma è così – è che dà l’impressione di giocare le partite sempre alla pari con le avversarie, e non è un complimento. Se lo dico al Crotone che poi retrocede, ma gioca alla pari con le altre, dico; cosa devono fare di più? Per la Juve invece è una carenza enorme. Gioca proprio alla pari, nelle situazioni, nelle pieghe della partita, per situazioni, per pericolosità, gioca alla pari con tutte. Ti dà la sensazione che il Bologna possa vincere con la Juve, anche se poi la vince la Juve perchè ha quel guizzo in più”.

Rispondi