FIGC, il Consiglio Federale boccia le proposte della Lega Serie A: l’algoritmo come ultima soluzione

8 Giugno 2020
- Di
Redazione JN
Tempo di lettura: < 1 minuto

FIGC SERIE A PLAYOFF PLAYOUT ALGORITMO – È il terminato il Consiglio Federale dalla FIGC che avrebbe dovuto stabilire quali strade seguire nel caso in cui il campionato dovesse essere sospeso nuovamente. Con la maggioranza di 18 voti a favore e 3 contrari, il Consiglio ha approvato la proposta di Gravina in caso di nuovo stop al campionato: Piano B con Playoff e Playout, Piano C con l’algoritmo. Bocciata dunque la proposta emersa nei giorni scorsi col Lodo Cairo, votato a favore da 16 società in Lega Calcio.

Le delibere del Consiglio Federale: si a Playoff ed algoritmo

Se il campionato, dopo esser ripartito il prossimo 20 giugno, dovesse fermarsi nuovamente a causa di un nuovo positivo, si tenterà la via dei playoff e dei playout. L’unico modo, secondo la FIGC, per poter assegnare i titoli facendo disputare meno incontri. Se però il Piano B rappresentato dagli scontri diretti all’americana non potesse essere applicato per questioni di tempo e/o di sicurezza degli atleti, scatterebbe il Piano C incarnato dall’ormai famoso algoritmo. Che servirebbe a stabilire le qualificazioni alle competizioni europee e le retrocessioni.

FIGC: le delibere sulla C e sul calcio femminile

Per quello che riguarda il campionato di Serie C, si è stabilito che Monza, Vicenza e Reggina siano promosse in Serie B. Mentre la Lega Pro ripartirà con PlayOff e PlayOut, per stabilire l’ultima promozione e le varie retrocessioni: Gozzano, Rimini e Rieti ripartiranno dalla Serie D. È stato inoltre deliberato lo stop definitivo alla Serie A Femminile, che quindi chiude in anticipo la sua stagione.

© Copyright - Junews.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram