Inter, Conte: "Dobbiamo capire perché perdiamo punti. Un pareggio che ci rammarica"

24 Giugno 2020
- Di
Redazione JN
Tempo di lettura: 2 minuti

CONTE INTER SASSUOLO INTERVISTA - Queste le parole di Antonio Conte, allenatore dell'Inter, al termine della gara pareggiata contro il Sassuolo e intervistato da Dazn.

Inter Sassuolo, l'intervista di Antonio Conte al termine del match finito 3-3

"Sicuramente è un pareggio che ci deve rammaricare. E' un pareggio che ci fa male anche perchè hai avuto anche oggi diverse occasioni per chiudere la partita in maniera definitiva. Non l'abbiamo fatto, siamo riusciti a recuperare ma poi abbiamo concesso il pareggio. Nel calcio bisogna cercare quando hai occasioni di segnare. Nella fase difensiva bisogna fare attenzione e non concedere a volte qualcosa. Se andiamo a vedere i gol subiti ci sarebbe tanto da rivedere: errori individuali. Ne prendiamo atto. Nonostante le difficoltà di formazione a centrocampo le numerose defezioni che avevamo, potevamo portare a casa la partita. Spiace ma al tempo stesso nelle ultime tre gare abbiamo creato tanto ma capitalizzato poco. Oggi abbiamo anche concesso tre gol, bisogna fare più attenzione".

Un'analisi al termine del match

"I dettagli fanno sempre la differenza. Lo ripeto quotidianamente in settimana, durante gli allenamenti, prima e durante le partite. I dettagli possono spostare il risultato e noi ne abbiamo pagato le conseguenze, stasera come a Napoli. Io l'unica cosa che posso fare è continuare a lavorare per cercare di far crescere questo gruppo e evitare che questi dettagli non spostino in negativo il risultato. Continuiamo a lavorare fino alla fine della stagione".

Mancanza di cattiveria agonistica?

"Io penso che la forza i ragazzi l'abbiano avuta. Il Sassuolo è una squadra ostica da affrontare. Oggi sono stati bravi a capitalizzare le azioni che non hanno capitalizzato a Bergamo. Nonostante la difficoltà iniziale e di diverse defezioni nella zona nevralgica del campo, alla fine hai tenuto botta. Non mi ricordo parate particolari di Handanovic e abbiamo preso tre gol. Consigli ha fatto una grande partita: a volte è stato bravo lui e a volte meno noi a non capitalizzare le occasioni. Se buttiamo, fra virgolette, questi punti ci dobbiamo guardare noi e cercare di capire il perchè ci è capitato di perdere punti in maniera sciocca".

Sugli obiettivi dell'Inter

"Non lo so. Mi piacerebbe saperlo. Posso prevederlo. Quello che io voglio è che vinciamo le restanti undici partite. La mentalità che voglio trasferire è di vincere, cercare di ottenere sempre il massimo. Poi se ci sono altre squadre che sono più brave di noi tanto di cappello".

© Copyright - Junews.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram