Napoli-Juventus 4-2, bianconeri beffati ai rigori: decisvi gli errori di Dybala e Danilo. Il Napoli vince la Coppa Italia

17 Giugno 2020
- Di
Redazione JN
Tempo di lettura: 2 minuti

COPPA ITALIA NAPOLI JUVENTUS CRONACA - La Juventus non ce l'ha fatta, la Coppa Italia la vince il Napoli. I bianconeri non vanno oltre lo 0-0 nei tempi regolamentari contro gli azzurri e soccombono ai rigori per 4-2. Decisivi, per i bianconeri, gli errori di Dybala (grande parata di Meret) e di Danilo, che spara alle stelle. Impeccabili gli azzurri dal dischetto: la trasformazione decisiva è stata quella di Arkadiusz Milik, l’oggetto del desiderio del mercato juventino. Una serata che verrà ricordata a lungo dal tecnico Gennaro Gattuso, che nell’ultimo periodo ha dovuto fronteggiare il terribile lutto della morte della sorella Francesca. Per la Juve una serata amara: continua la maledizione di Maurizio Sarri, ancora a secco di trofei in Italia.

La cronaca del match

Il tema tattico del match è stato abbastanza chiaro fin dall’inizio: Juve in avanti, Napoli chiuso dietro e pronto a ripartire. Non deve però lasciar ingannare nè il possesso palla, di marca bianconera, nè la (sterile) supremazia della Juventus. Le occasioni migliori, nell’arco della partita, sono tutte targate Napoli: compreso un palo di Insigne su punizione nel primo tempo e il clamoroso legno di Elmas nell’ultima azione dei tempi regolamentari. Un Napoli che è cresciuto alla distanza, disinnescando Ronaldo e Dybala e ripartendo sempre con pericolosità. Juve praticamente mai pericolosa ed anche calata alla distanza. Anche i subentrati non hanno dato quel qulacosa in più che ci si aspettava.

Coppa Italia, Napoli Juventus: le formazioni ufficiali e il tabellino

Napoli (4-3-3): Meret, Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui (80′ Hysaj); Fabian Ruiz (80′ Allan), Demme, Zielinski (87′ Elmas); Callejon (66′ Politano), Mertens (66′ Milik), Insigne
A disposizione: Karnezis, Luperto, Ghoulam, Manolas, Elmas, Llorente, Lozano, Younes.
Allenatore: Gennaro Gattuso

Juventus (4-3-3): Buffon; Cuadrado (84′ Ramsey), De Ligt, Bonucci, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic (74′ Bernardeschi), Matuidi; Dybala, Ronaldo, Douglas Costa (65′ Danilo)
A disposizione: Szczesny, Pinsoglio, De Sciglio, Rugani, Rabiot, Muratore, Olivieri, Vrioni, Zanimacchia.
Allenatore: Maurizio Sarri

La sestina arbitrale di Napoli-Juventus

Arbitro: Doveri
Assistenti: Paganessi-Alassio
IV uomo: Calvarese
VAR: Irrati
AVAR: Schenone

© Copyright - Junews.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram